Informativa estesa sui Cookie: questo sito fa uso di Cookie tecnici e di terze parti, non fa uso di Cookie di profilazione.

ACCETTO LEGGI

Riduzione della tassa sui rifiuti grazie alle agevolazioni ambientali

Le aziende che a proprie spese avviano a recupero i rifiuti assimilati agli urbani, come carta, cartone, plastica, vetro e metallo, tramite soggetti o strutture autorizzate, possono accedere alle agevolazioni ambientali previste dai regolamenti comunali o dalle municipalizzate di competenza territoriale.
Le agevolazioni ambientali di fatto si traducono in un coefficiente di riduzione anche considerevole, determinato dai Comuni e dagli enti locali preposti, che può arrivare fino al 30% della quota variabile della tariffa rifiuti, calcolata in base alla quantità di rifiuti prodotti.
Alla base del diritto delle agevolazioni ambientali c´è il presupposto di un utilizzo inferiore del servizio relativo alla raccolta rifiuti, da cui consegue una spesa minore per sostenere il servizio stesso.

Coefficiente di riduzione tassa sui rifiuti
COEFFICIENTE DI RIDUZIONE

Documenti per la riduzione della tassa sui rifiuti
DOCUMENTI DA ESIBIRE

Le agevolazioni ambientali generano risparmio
RISPARMIO ASSICURATO

FAI DIVENTARE IL RIFIUTO UNA RISORSA

Avviare correttamente al recupero il rifiuto: ottenere un rimborso in denaro.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SU QUESTO SERVIZIO

Clicca qui

Requisiti e condizioni per ottenere una riduzione della tassa sui rifiuti

È doverosa premessa specificare che dalla riduzione della tassa sui rifiuiti sono esclusi i rifiuti speciali.
La richiesta di agevolazione ambientale va inoltrata ogni anno entro la scadenza fissata dagli enti locali e fa riferimento all´anno precedente.
Per richiedere le agevolazioni ambientali sulla tassa rifiuti è necessario che l´azienda dimostri di averne diritto, esibendo tutta una serie di documenti, tra cui:

  • Documentazione attestante il regolare avvio a recupero dei rifiuti, tramite il Formulario dei rifiuti (FIR), in cui viene riportata la natura e la quantità di quelli assimilati agli urbani presi in carico da soggetti autorizzati al recupero.
  • Contratto con il fornitore, fatture e ricevute di pagamento relative al servizio svolto dal soggetto che prende in carico i rifiuti.
  • Documentazione attestante l´avvio al recupero dei rifiuti da parte del soggetto che se ne occupa, contenente l´indicazione della loro quantità, i relativi codici CER e le modalità conformi alla normativa vigente in materia di tutela ambientale seguite per il recupero.
  • Ricevute dei versamenti effettuati relativi alla tassa rifiuti, che attestino la regolarità dei pagamenti e l´assenza di arretrati da parte dell´impresa richiedente.

Attività ECOF ITALIA

Provvederemo per vostro conto alla redazione e alla collezione di tutta la documentazione idonea all’ottenimento delle agevolazioni ambientali compreso il deposito della pratica presso il Comune di riferimento nei tempi e nei modi prescritti.

I vantaggi per l´azienda

La richiesta di agevolazione ambientale con il conseguente ricalcolo dell´importo da versare, costituisce un ottimo strumento per contenere la tariffa relativa alla tassa rifiuti e di conseguenza assicura un consistente risparmio all´impresa.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Clicca qui